Vai al contenuto

8 Segreti per far felici i bambini – e le persone intorno a noi

Frase già detta : niente di più dolce e tenero che il sorriso di un bambino, giusto? Se hai a che fare con un bimbo, avrai notato anche tu quella sensazione di calore leggero che ti riempie le guance quando un bimbo, qualunque sia l'età, ci sorride. Dà proprio un senso di orgoglio, come se avessimo compiuto la missione del giorno.E se si tratta di TUO figlio, quale missione più nobile, che non renderlo felice? Spesso identifichiamo il "rendere felice un bambino" con comprargli qualcosa di nuovo, o dargliela vinta su qualcosa.. Ma alla lunga, sono davvero queste le cose che possono far felici i bambini? Non sto parlando di come crescere dei figli sereni e di successo, ma proprio di quei piccoli gesti che li faranno accendere..

ar felici i bambini io non sorrido mai
Io non sorrido. Mai.

Per far felici i bambini, basta poco.. O no?

Quando torniamo a casa da scuola, spesso è già tardi e nel corso della giornata ho accumulato una lunga serie di attività da finire. Sai, le classiche metti via la spesa, stendi il bucato, metti a posto i panni puliti (che giacciono stecchiti nella cesta da una settimana, ehm).

E inevitabilmente, i miei figli appena notano che inizio da una qualunque di queste, arrivano con una richiesta tenerissima, del tipo : "Mamma per favore, avrei tanta voglia di fare un po' di pittura, possiamo farla insieme?" Occhi dolci e sguardo innocentissimo.

E io mi immagino a tirar fuori l'attrezzatura, asciugare i colori, rincorrere il mio piccolo prima che ridipinga con le mani il corridoio bianco, e poi lavare tutti i rubinetti.. E spesso dico no, e trovo qualcos'altro per distrarre l'attenzione.

"Mamma mi leggi una storia?" Mentre io sono ancora col cappotto addosso, il cellulare indica 45 messaggi non letti, è quasi ora di cena e la tavola è ancora apparecchiata con la colazione..

Far felici i bambini raccontando una storia
Se mi racconti tu una storia mamma è meglio...

Sai una cosa? Ecco, se adesso dovessi dire il più bel sorriso cui io riesca a pensare sul viso dei miei figli, è quello di quando, contrariamente al solito, ho risposto "Va bene".

Mi sono imposta di lasciar stare i messaggi, i surgelati nel sacchetto della spesa, la cena da preparare; accettando che avremmo fatto tardi, che ci sarebbero state delle conseguenze.

Ci siamo seduti proprio in mezzo al corridoio, e abbiamo letto tutta la storia. Ho fatto felice mio figlio in quel momento, accettando l'imperfezione di tutto il resto.

Quali sono le piccole cose cui possiamo pensare per fare felici i nostri figli?

Per far felici i bambini, impara ad amare imperfezione e improvvisazione

Ho chiesto mille volte a mia figlia di non disegnare sui miei quaderni di appunti, o sull'agenda di lavoro.

Poiché è un'artista in erba appassionata, questa mia richiesta le risulta piuttosto difficile e indigesta : non appena vede carta e un qualunque mezzo di scrittura, l'impulso è automatico.

Una sera, tutti insieme in sala, mi sono avvicinata alla scrivania e ho notato dei segni colorati sul mio prendi-note.

"Non ti avevo chiesto di non disegnare?!" Mi è scappato prima di ricordarmi di respirare, considerare, contare fino a 10 eccetera.

"Ma mamma, ho pensato di disegnarti un cuoricino così lo vedi mentre lavori" e solo allora ho davvero guardato cosa avesse disegnato; ho notato il cuore, e il mio animo si è acceso.

(E mi sono ovviamente sentita un verme, quindi scusata immediatamente). E i giorni seguenti, guardando il cuoricino verde fluorescente fatto col mio evidenziatore, ho dimenticato che sì, mia figlia aveva contravvenuto alle regole.. Per lasciarmi un pensiero felice.

Felice o tranquillo?

far felici i bambini improvvisando
Io tranquillo!

Hai mai lasciato tuo figlio giocare nel fango, o sotto la pioggia? Siccome dove viviamo, la scuola esige che portiamo vestiti impermeabili perché i bambini vengono portati in giardino con qualunque tempo atmosferico, mi sono abituata all'idea. E un giorno, mio figlio mi ha detto "i miei giorni preferiti sono quando piove perché così posso saltare nelle pozzanghere!" e li ho visti, rincorrersi e buttarvisi fino a schizzarsi di fango interamente.

Sì, dovrò lavare, provvedere a un abbigliamento adeguato..E se ci saltassi anch'io?

Far felici i bambini lasciandoli saltare nelle pozzanghere
I bambini sono così felici di saltare nelle pozzanghere ! Jordan Whitt

Così, pensando a questi piccoli episodi, mi sono accorta che quando pensiamo di far felici i bambini con un giocattolo o una cosa materiale, è perché un po' ci viene comodo.

Ci esula dall'investirci in qualcosa di più : non solo il nostro tempo e la nostra attenzione, ma anche il lasciar cadere certe nostre barriere.

Certe regole che ci auto-imponiamo dimenticandoci della loro ragion d'essere.

È così importante che la casa sia impeccabile, i vestiti perfetti, che l'ora della cena e della nanna siano rispettate al minuto?

Se cantiamo stonati e balliamo goffamente, se mostriamo il nostro lato bambino?

Non perdere i prossimi articoli, clicca qui 😉

Idee per lasciarsi andare e far felici i bambini

Ho ripensato a questi episodi, e ne ho tratto una lista di piccoli e grandi gesti che faranno la differenza nel risollevare l'umore di tutti, grandi e piccini:

far felici i bambini saltando liberi nel mare

  1. Quando ti fanno vedere qualcosa, guardali. "Guarda cosa so fare mamma!" Descrivi ad alta voce i loro movimenti, le loro azioni, anche se si tratta semplicemente di un saltello su un piede solo. Sorriso e picco di autostima assicurato.

  2. Fai anche tu un disegno per tuo figlio. Può essere un disegno, o un bigliettino stilizzato da nascondere da qualche parte, a seconda dell'età. Mia figlia ha tenuto con sé un disegno del papà per un sacco di tempo, ne era talmente orgogliosa! Proprio come quel cuore mi ha rallegrato diverse giornate di lavoro.

  3. Partecipa alle loro attività. Se dipingete, dipingi anche tu; quando cantate, unisciti al coro; sentendo una musica allegra, ballate insieme;

    far felici i bambini ballando
    Dai balla con noi !

    se permetti loro un po' di cartoni animati, guardali con loro. Lo so che noi adulti puntiamo a questi momenti per isolarci e farci i fatti nostri intanto che i pupi sono impegnati. Ma ti assicuro che la gioia regalata ripagherà lo sforzo. E in più, sarai felice e pieno di energia anche tu.

  4. Raccogli un fiore, una ghianda, una castagna.. perfino una bella foglia secca! Ai bambini fa talmente piacere.. In autunno, mio figlio ne raccoglieva tonnellate per regalarcele! E anche se lì per lì mi infastidiva che si fermasse a ogni passo per raccoglierle da terra, devo ammettere che il gesto di porgermela mi riempiva di tenerezza.

  5. Inventa una storia i cui protagonisti sono i bambini! Che può essere anche un modo per affrontare un tema delicato, come la paura del buio, o per rafforzare un loro sogno. Mio figlio era talmente contento quando gli ho raccontato la storia del bambino che voleva diventare pompiere!

  6. Lascia che tuo figlio mandi un messaggio vocale a qualcuno di caro che non vede da un po', o fagli direttamente fare una telefonata. Serve a stringere i legami e a farlo sentire importante.

  7. Osserva ad alta voce le cose intorno a voi. Una bella luna, il colore dell'alba, gli uccelli in volo. Trovo così dolce quando i miei bambini esclamano tutti eccitati "Guarda mamma, vedo la luna!!"

  8. Fai un gesto fisico affettuoso inaspettato. Una carezza, un bacio, un abbraccio, così, dal nulla. Un "ti voglio bene" lanciato mentre ti racconta come ha giocato bene con il suo amichetto quel pomeriggio a scuola.

Potrebbe interessarti: Queste tecniche per "domare" i bambini testardi sono utili per rafforzare il legame coi tuoi figli, a prescindere dalla loro testardaggine

La versione per far felici gli adulti!

    1. Osserva la persona e nota qualcosa di lei. Un nuovo taglio, un vestito, un accessorio, uno sguardo particolare.. E diglielo. Non dev'essere per forza un complimento, ma un modo per manifestare che ti accorgi di lei, che la vedi davvero.

    2. Ogni tanto, lascia un post-it con un messaggino simpatico. Un semplice grazie, o un ciao a domani, anche cose semplici, senza per forza dover comporre poemi, ma una piccola sorpresa che rallegra.

    3. Improvvisa.

      far felici i bambini felicità gita fuori porta
      Chi ha detto gita fuori porta?!

      Un'uscita imprevista al ristorante, una gita fuori porta all'ultimo minuto, una "cosa pazza" per stare insieme in modo diverso.

    4. Secondo me, i fiori fanno sempre piacere. Indipendentemente dall'occasione, dal destinatario e dal tipo di fiore. Un ricongiungimento alla natura?

    5. Ricorda un episodio vissuto in comune. Una scena divertente che vi farà ridere di nuovo, o un momento di complicità. Il ricordo farà bene a entrambi!

    6. Chiama quella persona che ti è cara e che non hai mai il tempo di sentire o andare a trovare. Senza aspettare il momento giusto.

    7. Osserva ad alta voce le cose belle intorno a voi

    8. Idem come per i bambini. Fai un gesto fisico affettuoso inaspettato. Una carezza, un bacio, un abbraccio, così, dal nulla.

Potrebbe interessarti: 5 gesti per ritrovare la tua energia.

Psst! Da questa parte per restare in contatto !

Un'ultima riflessione

Mi piacciono queste parole di Gurdjieff, un filosofo mistico di inizio '900, tratte dalla poesia dedicata a sua figlia.

Trovo che, prima di rivolgerle ai nostri bambini, potrebbero aiutare noi "grandi"!

Far felici i bambini poster Gurdjieff
Un estratto della poesia di Gurdjieff a sua figlia

 

Unisciti ad altri genitori che affrontano le stesse riflessioni 🙂

Risorse e referenze

Condivido con voi alcuni articoli che ho preso come riferimento, e letture utili come sempre! Link a Amazon in questa pagina sono link di affiliazione.

Ma prima, vi chiedo 3 cose:

  1. Condividi questo post se l'hai trovato utile!

  2. Che ne pensi? Mi piacerebbe molto leggere la tua esperienza 🙂

  3. Ti è piaciuto l'articolo e sei interessato a ricevere regolarmente articoli e suggerimenti direttamente nella tua casella di posta? Da questa parte!

Articoli:

Libri:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Condivisioni
Condividi2
Tweet
Condividi
2 Condivisioni
Condividi2
Tweet
Condividi

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.