Vai al contenuto

Ti è mai capitato di voler fare un regalo a un bambino, e di non sapere che pesci pigliare perché a ogni idea ti viene in mente che o ce l'ha già, o gliel'hai già regalato? Quindi, ho deciso: da adesso in poi, regalo solo libri per bambini! Se vuoi rifornire la tua collezione o cerchi uno spunto per il prossimo compleanno, eccoti qualche idea con i libri per bambini più apprezzati in casa nostra!

I miei suggerimenti per i libri per bambini
Piccoli lettori crescono

I primi libri

Fare un elenco esaustivo è impossibile. Ci sono libri per tutte le tasche, le età e le tematiche.

Quindi, per cominciare, ho pensato di partire da quei libri che abbiamo in casa, che abbiamo letto o ancora leggiamo all'infinito.

Insomma, almeno a un paio di bambini son piaciuti!

Se ti interessa spulciare altre idee, puoi dare un'occhiata anche alle pagine in inglese e francese, dove l'elenco è diverso e i libri presenti non sono stati tradotti in italiano.

E se vuoi una avere una lista per tematiche, ti consiglio di dare un'occhiata alle pagine della Scuola in Soffitta.

Potrebbe interessarti anche : Come si legge insieme una storia?

...continua a leggere "Chi altro vuole suggerimenti di libri per bambini da regalare?"

4

Per quelle volte in cui bambini si annoiano ma tu non hai voglia di inventare un gioco; per quando hai bisogno di un metodo di intrattenimento rapido per i tuoi figli, ma non vuoi metterli davanti alla TV. Semplicemente, quando vuoi divertirti insieme ai bimbi, e magari scoprire nuovi suoni e imparare una parola straniera con la musica.. Questa lista di canzoni per bambini è per te! Più di 40 tra le nostre canzoni preferite - in inglese, italiano, francese e tedesco. Alcune sono famose, altre potrebbero sorprenderti .. È tempo di cantare e ballare!

Canzoni per bambini in inglese

Raffi è un'istituzione negli Stati Uniti, i genitori di oggi sono cresciuti con le sue canzoni. E poi, sei mai andato a caccia di orsi coi tuoi bimbi? O incontrato un alligatore che aspetta l'ascensore?!

Inizierò con le canzoni per bambini di Raffi, perché mi piacciono i valori che trasmette, e il mondo immaginario descritto dalle sue parole.

...continua a leggere " 40 e + canzoni per bambini che piaceranno anche a te – in 4 lingue diverse!"

Magari sei il tipo di persona che tende a evitare i conflitti, misurando le tue parole per far piacere agli altri. O al contrario, hai una miccia interiore pronta ad accendersi al primo soffio di vento: ogni occasione è buona per una sana litigata. Forse sei stufo di mediare ai litigi tra bambini (o tra adulti); non ne puoi più di sorbirti le urla per chi potrà bere dal bicchiere blu anziché quello verde. O di fare il poliziotto che mette fine alle risse confiscando il pallone ormai sgonfio ma bello colorato. Come imparare a gestire un conflitto in modo positivo? Vediamo qualche strategia utile a tutte le età!

Un bisticcio come un altro

Siamo finalmente a casa, un fine pomeriggio tranquillo. Mentre metto a posto la spesa, vedo con la coda dell'occhio mia figlia che sistema una copertina dai disegni rosa sul pavimento del corridoio.

Resta un minuto a giocare su questo letto improvvisato, e poi se ne va in camera.

Suo fratello, che fino a quel punto si stava occupando con una tartaruga luminosa di quelle da tirare, prende in silenzio il posto di sua sorella. Si fa un guscio protettivo con la coperta, non senza essere corso a prendersi il suo peluche.

Ah! Non è magnifico quando i bambini riescono a giocare da soli e io riesco finalmente a sistemare tutto tranquilla!

Detto, fatto (la legge di Murphy non perdona), mia figlia esce di nuovo dalla camera. Attenzione perché la scena è veloce:

si paralizza un nano-secondo alla vista di suo fratello sulla copertina, si riprende, raggiunge il fratellino

Ce l'avevo prima io!

 Litigi tra bambini - spostati
Ce l'avevo prima io!!!!!!

Tira forte per riprendersi la coperta, ma poiché c'è suo fratello sopra e non ci riesce, lo spinge via forte finché lui non cade.Si strappano i capelli (nel senso letterale del termine) fino a che, tra urla di rabbia e dolore, mia figlia riesce a riprendersi l'oggetto conteso e si allontana, salvo essere richiamata all'ordine da

  • i pianti disperati di suo fratello

  • L'alto-là di sua madre.

Ha iniziato lui! Avevo messo molto impegno a sistemare tutto e lui ha rovinato tutto!

...continua a leggere "Litigi tra bambini: Come aiutare tuo figlio a risolvere un conflitto in 5 minuti"

Frase già detta : niente di più dolce e tenero che il sorriso di un bambino, giusto? Se hai a che fare con un bimbo, avrai notato anche tu quella sensazione di calore leggero che ti riempie le guance quando un bimbo, qualunque sia l'età, ci sorride. Dà proprio un senso di orgoglio, come se avessimo compiuto la missione del giorno.E se si tratta di TUO figlio, quale missione più nobile, che non renderlo felice? Spesso identifichiamo il "rendere felice un bambino" con comprargli qualcosa di nuovo, o dargliela vinta su qualcosa.. Ma alla lunga, sono davvero queste le cose che possono far felici i bambini? Non sto parlando di come crescere dei figli sereni e di successo, ma proprio di quei piccoli gesti che li faranno accendere..

ar felici i bambini io non sorrido mai
Io non sorrido. Mai.

Per far felici i bambini, basta poco.. O no?

Quando torniamo a casa da scuola, spesso è già tardi e nel corso della giornata ho accumulato una lunga serie di attività da finire. Sai, le classiche metti via la spesa, stendi il bucato, metti a posto i panni puliti (che giacciono stecchiti nella cesta da una settimana, ehm).

E inevitabilmente, i miei figli appena notano che inizio da una qualunque di queste, arrivano con una richiesta tenerissima, del tipo : "Mamma per favore, avrei tanta voglia di fare un po' di pittura, possiamo farla insieme?" Occhi dolci e sguardo innocentissimo.

E io mi immagino a tirar fuori l'attrezzatura, asciugare i colori, rincorrere il mio piccolo prima che ridipinga con le mani il corridoio bianco, e poi lavare tutti i rubinetti.. E spesso dico no, e trovo qualcos'altro per distrarre l'attenzione.

"Mamma mi leggi una storia?" Mentre io sono ancora col cappotto addosso, il cellulare indica 45 messaggi non letti, è quasi ora di cena e la tavola è ancora apparecchiata con la colazione..

Far felici i bambini raccontando una storia
Se mi racconti tu una storia mamma è meglio...

Sai una cosa? Ecco, se adesso dovessi dire il più bel sorriso cui io riesca a pensare sul viso dei miei figli, è quello di quando, contrariamente al solito, ho risposto "Va bene".

Mi sono imposta di lasciar stare i messaggi, i surgelati nel sacchetto della spesa, la cena da preparare; accettando che avremmo fatto tardi, che ci sarebbero state delle conseguenze.

Ci siamo seduti proprio in mezzo al corridoio, e abbiamo letto tutta la storia. Ho fatto felice mio figlio in quel momento, accettando l'imperfezione di tutto il resto.

Quali sono le piccole cose cui possiamo pensare per fare felici i nostri figli?

...continua a leggere "8 Segreti per far felici i bambini – e le persone intorno a noi"

2

Sappiamo accettare le emozioni dei bambini? E le nostre? Si parla tanto oggi, di educazione alle emozioni. Ed è certamente un bene.. Al di là del saperle individuare, accettare le emozioni dei bambini è più facile a dirsi che a farsi.. Istruzioni per l'uso qui sotto!

accettare le emozioni dei bambini 2
Emozione questa sconosciuta

Educazione alle emozioni, sai cos'è ?

La prima volta che ne ho sentito parlare, di educazione emotiva, è stato leggendo uno degli articoli proposti dal mio corso online, in cui si parlava di "mettere una parola" su quello che il bebè sta vivendo.

Piange perché è l'ora della pappa? "Sì amore, lo so che hai fame, lo so che è difficile aspettare quando si ha fame (faccia corrucciata mentre lo diciamo) adesso arriva la pappa (il nostro viso si apre in un sorriso)".

Diventa estremamente irritabile perché ha sonno? "Certo tesoro, sei stanchissimo lo vedo, è difficile restare tranquilli quando si ha sonno e si vuole dormire (qui viene facile l'espressione di comprensione empatica). Adesso ci prepariamo per la nanna".

E nel mimare queste sensazioni con le nostre espressioni mentre parliamo, cosa che di solito facciamo in modo inconscio e automatico, il nostro bebè impara ad associare suono (parola) - emozione - grado di positività della sensazione. (Per un campionario di esempi e una guida molto più vasta sull'argomento, vi consiglio questo libro di Debora Conti, e questo di Lynne Murray)

Dopo le cose si complicano. Finché bisogna interpretare il pianto di un bebè, certo abbiamo l'assenza del linguaggio a guidarci, ma di solito le opzioni non sono infinite: arrabbiato perché ha fame/ sete/ pannolino sporco, triste perché vuole essere preso in braccio, contento quando la mamma lo prende e interagisce con lui, stupito quando scopre qualcosa di nuovo, e così via.

...continua a leggere "Come accettare le emozioni dei bambini ti aiuterà a diventare un genitore più sereno"

Quando si iniziano a leggere le storie ai bambini? C'è un'età? È davvero così importante la lettura fin da piccoli? Cosa leggere, come leggerlo? Cerchiamo di rispondere a queste domande dedicando la lettura della settimana alle storie per bambini. Se raccontare e leggere libri e racconti ci viene un po' istintivo e spontaneo, sappiate che.. c'è un perché! Vediamo come bebè e libri evolvono insieme.

Storie per bambini
Storie per bambini

Storie per bambini, libri per bebè

 

Da che io ricordi, ho sempre amato leggere. Mi immaginavo quindi come avrei potuto trasmettere la mia passione ai miei figli, pregustavo l'intimità di una bella storia prima di dormire, stretti sotto le coperte mentre fuori è buio.

Non sapevo nulla, però, di cosa viene prima questa fase.. I libri mangiati, tirati e strattonati; le pagine sfogliate in ordine casuale; la distrazione dopo pochi minuti; l'interruzione costante con mille domande.. Leggere un libro a un bimbo piccolo può essere frustrante, se lo facciamo immaginando l'uso del libro come lo intendiamo noi adulti. I libri per bambini sono, prima di tutto, un magnifico gioco..

L'idea di questo articolo mi è venuta quindi (ri)leggendo il libro di Lynne Murray, "Le prime relazioni del bambino. Dalla nascita a due anni, i legami fondamentali per lo sviluppo". L'ultimo capitolo è dedicato proprio alla condivisione dei libri con i bambini piccoli.. Sembra un filo prematuro a un primo sguardo.. proprio per la mia esperienza di cui sopra..come leggere un libro a un bebè? Eppure, è una delle attività che sostengono maggiormente l'apprendimento del linguaggio e lo sviluppo cognitivo!

L'autrice indica alcune caratteristiche determinanti per l'efficacia della lettura, in base alla fase di crescita del bebè.
Mi sembrava interessante condividerle con voi!

Non perdere i prossimi articoli, clicca qui 😉

...continua a leggere "Storie per bambini : come si legge insieme un libro?"

Eccoci qui per il primo episodio della serie "Risorse", dove vi presento e riassumo le mie fonti! Spero vi possa essere utile. Il titolo di oggi è "Come crescere bambini felici", di Kira Stellato.

Ho appena finito di leggere un simpatico libretto scritto da Kira Stellato, che non conoscevo prima ma che ho scoperto grazie a questo regalo di Natale 🙂 .

Foto libro Stellato Crescere bambini felici
Foto libro Stellato Crescere bambini felici

Devo ammetterlo, ero un po' scettica inizialmente per via del titolo. Non perché non voglia che i miei figli siano felici naturalmente, ma perché non credo molto nelle frasi ad effetto, formule magiche che dall'oggi al domani ci trasformeranno rendendo la nostra vita senza macchia.

Il sottotitolo chiarisce subito i propositi della Stellato :

"Giochi, attività, spunti e riflessioni per sviluppare auto-consapevolezza, empatia e intelligenza sociale nei nostri figli".

E aggiungerei nei nostri alunni, perché molti dei giochi proposti sono a mio avviso molto adatti a un gruppo, a scuola o durante attività extra-scolastiche.

Gli spunti di approfondimento sono numerosi e utili a tutti coloro che abbiano a cuore i bambini e il loro crescere in adulti consapevoli ed equilibrati. Felici, sarà una conseguenza.

Vediamo nel dettaglio. ...continua a leggere "Libro : “Come crescere bambini felici”"